befly

  • mercato

IoT (Internet of Things)

  • TIPOLOGIA

Sistema co-medicale

  • TARGET

Pazienti di pediatria e geriatria

  • TEAM DI LAVORO

1 Creative Director / 2 Designers

1 Electronic Engineer / 1 PhD

3 Partners

  • PRESS E PRIZES

Premiato “Wearable Technologies” a Venezia

Esposto al Museo Mocenigo di Venezia

Esposto al Salone Satellite di Milano

Esposto a Futuro Remoto a Napoli

Pubblicato su “Startup Italia”

  • stato di avanzamento

USER CENTERED DESIGN

  • user centered design

“Befly System” è il mezzo in cui, l’emotività e la personalità del paziente, le aspettative dei familiari, la professionalità e la dedizione degli operatori sanitari e di sostegno, possono trovare un’armoniosa sinergia finalizzata a raggiungere il traguardo della guarigione. Un device con funzionalità che non solo garantiscono un’esperienza semplice e immediata, ma concorrono a rendere il processo di cura più umano ed efficiente.
“Befly” significa sentirsi parte attiva di uno straordinario progetto comune che, grazie all’impegno e al coinvolgimento diretto dell’intera comunità, consentirà di trasformare una concezione limitativa dell’atto terapeutico: da semplice “mezzo di cura” a “mezzo con cui prendersi cura”, attraverso un metodo disciplinare incentrato sulla “persona”.

  • stato di avanzamento
Secondo P&S Market Reserch il mercato del Healthcare (IOT) è destinato a crescere con il 38% CAGR nel 2015-2020 e alcune stime affermano che la spesa raggiungerà il miliardo di dollari entro il 2025, confermando che questi strumenti polifunzionali sono in una fase di grande sviluppo. Il settore sanitario rimane tra i più veloci ad adottare i device basati su Internet delle cose, la ragione di questa tendenza è il notevole miglioramento della qualità e l’efficacia del servizio fornito, ed in particolare l’alto valore per i pazienti con patologie croniche, e quelli che richiedono un controllo costante. Sempre di più le necessità delle fasce disabili – dove per disabilità intendiamo, non soltanto quella di tipo permanente o motoria, ma bensì un qualsiasi disagio, sia esso di tipo temporaneo e/o psichico – vengono prese in considerazione, lavorando sulle caratteristiche necessarie per rendere il servizio sanitario più accessibile ad un qualsiasi tipo di esigenza. In Italia più di 1.254.000 bambini vengono ricoverati ogni anno, solo il 26% dei genitori partecipano alle attività di reparto e il 47% possiede la scuola all’interno. Circa 11.000 minori (età 0-17 anni) sono affetti da patologia incurabile, circa 15.000 sono bisognosi di un approccio palliativo e 7.500 necessitano di cure palliative specialistiche, senza parlare dei alti tassi di non aderenza alle terapie. Inoltre, il numero di pazienti in viaggio tra una Regione e l’altra in cerca di cure, si aggira intorno a poco più di 850 mila, molti indirizzati addirittura, dalla parte opposta della penisola.

MERCATO

Secondo P&S Market Reserch il mercato del Healthcare (IOT) è destinato a crescere con il 38% CAGR nel 2015-2020 e alcune stime affermano che la spesa raggiungerà il miliardo di dollari entro il 2025, confermando che questi strumenti polifunzionali sono in una fase di grande sviluppo. Il settore sanitario rimane tra i più veloci ad adottare i device basati su Internet delle cose, la ragione di questa tendenza è il notevole miglioramento della qualità e l’efficacia del servizio fornito, ed in particolare l’alto valore per i pazienti con patologie croniche, e quelli che richiedono un controllo costante.
Sempre di più le necessità delle fasce disabili – dove per disabilità intendiamo, non soltanto quella di tipo permanente o motoria, ma bensì un qualsiasi disagio, sia esso di tipo temporaneo e/o psichico – vengono prese in considerazione, lavorando sulle caratteristiche necessarie per rendere il servizio sanitario più accessibile ad un qualsiasi tipo di esigenza.
In Italia più di 1.254.000 bambini vengono ricoverati ogni anno, solo il 26% dei genitori partecipano alle attività di reparto e il 47% possiede la scuola all’interno. Circa 11.000 minori (età 0-17 anni) sono affetti da patologia incurabile, circa 15.000 sono bisognosi di un approccio palliativo e 7.500 necessitano di cure palliative specialistiche, senza parlare dei alti tassi di non aderenza alle terapie. Inoltre, il numero di pazienti in viaggio tra una Regione e l’altra in cerca di cure, si aggira intorno a poco più di 850 mila, molti indirizzati addirittura, dalla parte opposta della penisola.

Garantire le condizioni di salute e il benessere per tutti a tutte le età: Monito basilare è la riduzione del tasso mondiale di mortalità infantile per cause prevenibili, in cui troviamo coadiuvanti gli alti tassi di non l’aderenza alle terapie e la mancata assistenza dedicata. In che modo? Seguendo le indicazione previste dalla DIR.UE 88/378/CEE e grazie alle tecnologie avanguardia messe a nostra disposizione, Befly System permetterà di fare esattamente le stesse cose che si fanno con un computer normale, un altro importante step verso la frontiera della
miniaturizzazione dei dispositivi medicali. Un sistema wearable che offre una completa interazione e fornisce h24 un riepilogo sullo stato di salute del paziente, permettendo di raccogliere e condividere dati in tempo reale ancor prima di giungere nelle strutture ambulatoriali o ospedaliere, in modo tale che gli operatori sanitari e genitori siano in grado di prestare,
nell’immediatezza, le cure necessarie al bambino.
Il sistema è composto dalle Periferiche (Portable, Vision ed e-Health) che puntualizza l’importanza
di adottare soluzioni progettuali che offrano una versatilità adattativa ai possibili scenari di cura
sia esse in ambito ospedaliero pubblico e privato che domiciliare. Sarà potenzialmente in grado di
rivoluzionare il modo nel quale interagiamo con i dispositivi medicali attraverso l’utilizzo di una
interfaccia innovativatecnologie di comunicazione bi direzionali IoT abbinati a sensori di ultima
generazione
 rendendo possibile ottenere il monitoraggio continuo di tutti parametri vitali del
bambino sia in ambito esterno che domiciliare.

caratteristiche

Garantire le condizioni di salute e il benessere per tutti a tutte le età: Monito basilare è la riduzione del tasso mondiale di mortalità infantile per cause prevenibili, in cui troviamo coadiuvanti gli alti tassi di non l’aderenza alle terapie e la mancata assistenza dedicata. In che modo? Seguendo le indicazione previste dalla DIR.UE 88/378/CEE e grazie alle tecnologie avanguardia messe a nostra disposizione, Befly System permetterà di fare esattamente le stesse cose che si fanno con un computer normale, un altro importante step verso la frontiera della miniaturizzazione dei dispositivi medicali. Un sistema wearable che offre una completa interazione e fornisce h24 un riepilogo sullo stato di salute del paziente, permettendo di raccogliere e condividere dati in tempo reale ancor prima di giungere nelle strutture ambulatoriali o ospedaliere, in modo tale che gli operatori sanitari e genitori siano in grado di prestare, nell’immediatezza, le cure necessarie al bambino. Il sistema è composto dalle Periferiche (Portable, Vision ed e-Health) che puntualizza l’importanza di adottare soluzioni progettuali che offrano una versatilità adattativa ai possibili scenari di cura sia esse in ambito ospedaliero pubblico e privato che domiciliare. Sarà potenzialmente in grado di rivoluzionare il modo nel quale interagiamo con i dispositivi medicali attraverso l’utilizzo di una interfaccia innovativa, tecnologie di comunicazione bi direzionali IoT abbinati a sensori di ultima generazione rendendo possibile ottenere il monitoraggio continuo di tutti parametri vitali del bambino sia in ambito esterno che domiciliare.

Befly portable è concepito in modo da facilitare l’utilizzo delle applicazioni dei prodotti medicali, un dispositivo dotato di intelligenza artificiale, in grado di analizzare ciò che lo circonda riconoscendo i volti e interpretare le emozioni, questo particolare ci permette di “adattare” la sua programmazione in base all’umore, età, condizione fisiche ed esigenze dell’utente. Ciò permetterà a Befly di gestire autonomamente tutti i dati archiviati all’interno del sistema, organizzando cartelle apposite, inviare feedback al medico curante in real time, oltre a garantire il funzionamento autonomo della modalità “Remember” negli orari della terapia e una volta avvicinato al Medical tag iniziare la funzionalità tutorial Pharma.
Tra le diverse funzionalità, il sistema di gestione prevederà sezioni dedicate anche ai medici
curante e alla famiglia; la sezione HEALTH sarà in grado di gestire autonomamente il monitoraggio del paziente e la sezione PLAY THERAPY garantirà l’adeguato appoggio cognitivo al paziente. La progettazione UI/UX è stata studiata “ad hoc”, con riferimenti al mondo reale e fornendo istruzioni video contestualizzate progressivamente in base all’età, con 4 modalità di programmazione, “Junior”, “Kids”, “Teenegers” e “Old”, compresi anche i comandi vocali d’ausilio a persone con disabilità motorie, ma con attività cognitive attive.

INNOVAZIONE

Befly portable è concepito in modo da facilitare l’utilizzo delle applicazioni dei prodotti medicali, un dispositivo dotato di intelligenza artificiale, in grado di analizzare ciò che lo circonda riconoscendo i volti e interpretare le emozioni, questo particolare ci permette di “adattare” la sua programmazione in base all’umore, età, condizione fisiche ed esigenze dell’utente. Ciò permetterà a Befly di gestire autonomamente tutti i dati archiviati all’interno del sistema, organizzando cartelle apposite, inviare feedback al medico curante in real time, oltre a garantire il funzionamento autonomo della modalità “Remember” negli orari della terapia e una volta avvicinato al Medical tag iniziare la funzionalità tutorial Pharma. Tra le diverse funzionalità, il sistema di gestione prevederà sezioni dedicate anche ai medici curante e alla famiglia; la sezione HEALTH sarà in grado di gestire autonomamente il monitoraggio del paziente e la sezione PLAY THERAPY garantirà l’adeguato appoggio cognitivo al paziente. La progettazione UI/UX è stata studiata “ad hoc”, con riferimenti al mondo reale e fornendo istruzioni video contestualizzate progressivamente in base all’età, con 4 modalità di programmazione, “Junior”, “Kids”, “Teenegers” e “Old”, compresi anche i comandi vocali d’ausilio a persone con disabilità motorie, ma con attività cognitive attive.

CONCEPT & ANALISI

DESIGN

PROTOTIPAZIONE

INGEGNERIZZAZIONE

MARKETING

STATO DI AVANZAMENTO

1. CONCEPT & ANALISI

2. DESIGN

3. PROTOTIPAZIONE

4. INGEGNERIZZAZIONE

5. MARKETING

  • il team di lavoro
  • i partners