de lucia SHOP

  • mercato

Food Experience

  • TIPOLOGIA

User Experience and Interface

  • TARGET

Amanti del cibo salutare

  • TEAM DI LAVORO

1 Creative Director / 1 Marketing expert

2 Designers / 2 Developers

1 Social Media Manager

  • PRESS E PRIZES
  • stato di avanzamento

USER EXPERIENCE & INTERFACE

  • USER EXPERIENCE & INTERFACE

Progettare un sito web nell’attuale panorama digitale significa riflettere innanzitutto sull’usabilità, ossia su come semplificare il flusso di azioni e di scelte che portano un utente a raggiungere il proprio obiettivo (informarsi, acquistare, registrarsi). Per poter rendere la navigazione intuitiva e immediata è importante che tutte e componenti – visive, testuali, iconografiche – siano in accordo tra loro e coerenti con la brand personality. Dai pulsanti alle call-to-action, dai form alla navbar: nulla può essere lasciato al caso, ma deve essere studiato nei minimi particolari per rendere l’esperienza fluida e piacevole.

  • stato di avanzamento

Fin dal 1929, la Domenico De Lucia S.p.a. assume un ruolo d’importanza primaria nell’import-export e nella lavorazione dei più rinomati prodotti agricoli tipici della Campania. 

Un’azienda con un’impronta fortemente  familiare che fin da sempre ha fondato la sua forza proprio sull’esperienza che le varie generazioni hanno apportato ad essa. 

Oggi è impegnata in quattro ambiti diversi , tra cui uno dei più importanti: i prodotti della V Gamma, quei prodotti che, dopo una prima lavorazione preliminare (selezione, lavaggio, taglio, pelatura), vengono cotti, a vapore, grigliati o lessati.

Una filosofia fin da sempre orientata al B2B, al rapporto con i più grandi player della GDO (come Coop, Conad, Auchan), chiede di aprire il proprio mercato al diretto consumatore, anche grazie all’avvento della terza generazione familiare, aperta al progresso e al “nuovo mondo” che parla sempre più direttamente al cuore delle persone. 

MARKET

Fin dal 1929, la Domenico De Lucia S.p.a. assume un ruolo d’importanza primaria nell’import-export e nella lavorazione dei più rinomati prodotti agricoli tipici della Campania. 

Un’azienda con un’impronta fortemente  familiare che fin da sempre ha fondato la sua forza proprio sull’esperienza che le varie generazioni hanno apportato ad essa. 

Oggi è impegnata in quattro ambiti diversi , tra cui uno dei più importanti: i prodotti della V Gamma, quei prodotti che, dopo una prima lavorazione preliminare (selezione, lavaggio, taglio, pelatura), vengono cotti, a vapore, grigliati o lessati.

Una filosofia fin da sempre orientata al B2B, al rapporto con i più grandi player della GDO (come Coop, Conad, Auchan), chiede di aprire il proprio mercato al diretto consumatore, anche grazie all’avvento della terza generazione familiare, aperta al progresso e al “nuovo mondo” che parla sempre più direttamente al cuore delle persone. 

 

Sulla base di quanto stabilito e determinato nella fase di Brand Strategy (VEDI PAGINA PROGETTO), strutturare l’e-commerce di un brand che pima d’ora si era sempre rivolto al mercato del B2B, significava studiare un nuovo modo di presentare i prodotti che fosse invece apprezzabile per il consumatore diretto.

Per questo motivo, l’approccio alla progettazione è stato incentrato sulla food experience: coinvolgere il consumer in modo innovativo, facendo leva sull’interesse del target per un’alimentazione sana, attenta alle intolleranze e al rispetto dell’ambiente. 

Il flusso che porta all’acquisto di un prodotto è stato attentamente studiato per accompagnare il fruitore in ogni passaggio: la pagina principale dello shop è composta da una ruota che permette di filtrare i prodotti in base al colore, in accordo con le pratiche suggerite dal Ministero della Salute di nutrirsi di prodotti che si differenziano per tonalità, e quindi per nutrienti. La pagina prodotto è invece stata arricchita di informazioni relative ai benefici per la salute, la qualità nutritiva e la possibili preparazioni. Nella pagina di acquisto finale vengono inoltre messi in risalto i possibili allergeni.   

Cuore del progetto è la personalizzazione: ogni contenuto presente è infatti “collezionabile” dall’utente, che può così strutturare una propria area personale che racchiuda ricette, prodotti, articoli e consigli.

EXPERIENCE

Sulla base di quanto stabilito e determinato nella fase di Brand Strategy (VEDI PAGINA PROGETTO), strutturare l’e-commerce di un brand che pima d’ora si era sempre rivolto al mercato del B2B, significava studiare un nuovo modo di presentare i prodotti che fosse invece apprezzabile per il consumatore diretto.

Per questo motivo, l’approccio alla progettazione è stato incentrato sulla food experience: coinvolgere il consumer in modo innovativo, facendo leva sull’interesse del target per un’alimentazione sana, attenta alle intolleranze e al rispetto dell’ambiente. 

Il flusso che porta all’acquisto di un prodotto è stato attentamente studiato per accompagnare il fruitore in ogni passaggio: la pagina principale dello shop è composta da una ruota che permette di filtrare i prodotti in base al colore, in accordo con le pratiche suggerite dal Ministero della Salute di nutrirsi di prodotti che si differenziano per tonalità, e quindi per nutrienti. La pagina prodotto è invece stata arricchita di informazioni relative ai benefici per la salute, la qualità nutritiva e la possibili preparazioni. Nella pagina di acquisto finale vengono inoltre messi in risalto i possibili allergeni.   

Cuore del progetto è la personalizzazione: ogni contenuto presente è infatti “collezionabile” dall’utente, che può così strutturare una propria area personale che racchiuda ricette, prodotti, articoli e consigli.

 

Il nuovo linguaggio visivo progettato per De Lucia vuole mettere in risalto alcuni valori fondamentali dell’azienda: il richiamo all’attenzione per la qualità dei prodotti e il connubio tra tradizione innovazione, nell’ottica di recuperare la lunga storia dell’azienda familiare, riproponendola in un contesto digitale. 

Particolare attenzione è stata riservata all’iconografia, disegnata ad hoc vettore per vettore, con uno stile grafico immediatamente riconoscibile in modo da poter trasferire quante più informazioni attraverso pittogrammi chiari e intuitivi.

La palette di colori si ispira direttamente ai prodotti (ortaggi, frutta secca, cereali…) e ai valori aziendali. La scelta della tipografia, coerentemente con gli aspetti già citati, è ricaduta su Amatic, un font che simula la scrittura a mano, adatto ad intestazioni e call-to-action, e Laila per i testi, un sans-serif suggestivo e atipico, ma altamente leggibile.

Gli elementi essenziali del sistema visivo, come pulsanti, form e slider sono stati progettati per essere coerenti ed omogenei, in modo da orientare il consumatore verso una navigazione fluida e piacevole, mai banale. 

Aspetto fondamentale su cui ci si è concentrati particolarmente è il responsive design, progettando soluzioni specifiche per device diversi dal pc desktop, riadattando gli elementi visivi per fornire un’interazione adeguata in ogni contesto.  

INTERFACE

Il nuovo linguaggio visivo progettato per De Lucia vuole mettere in risalto alcuni valori fondamentali dell’azienda: il richiamo all’attenzione per la qualità dei prodotti e il connubio tra tradizione innovazione, nell’ottica di recuperare la lunga storia dell’azienda familiare, riproponendola in un contesto digitale. 

Particolare attenzione è stata riservata all’iconografia, disegnata ad hoc vettore per vettore, con uno stile grafico immediatamente riconoscibile in modo da poter trasferire quante più informazioni attraverso pittogrammi chiari e intuitivi. La palette di colori si ispira direttamente ai prodotti (ortaggi, frutta secca, cereali…) e ai valori aziendali. La scelta della tipografia, coerentemente con gli aspetti già citati, è ricaduta su Amatic, un font che simula la scrittura a mano, adatto ad intestazioni e call-to-action, e Laila per i testi, un sans-serif suggestivo e atipico, ma altamente leggibile.

Gli elementi essenziali del sistema visivo, come pulsanti, form e slider sono stati progettati per essere coerenti ed omogenei, in modo da orientare il consumatore verso una navigazione fluida e piacevole, mai banale. 

Aspetto fondamentale su cui ci si è concentrati particolarmente è il responsive design, progettando soluzioni specifiche per device diversi dal pc desktop, riadattando gli elementi visivi per fornire un’interazione adeguata in ogni contesto.  

RICERCA & ANALISI

USER EXPERIENCE

USER INTERFACE

USER TESTING

LANCIO

STATO DI AVANZAMENTO

1. RICERCA & ANALISI

2. USER EXPERIENCE

3. USER INTERFACE

4. USER TESTING

5. LANCIO

  • il team di lavoro
  • i partners