de lucia

  • mercato

Food Experience

  • TIPOLOGIA

Sistemi digitali

  • TARGET

Amanti del cibo salutare

  • TEAM DI LAVORO

1 Creative Director / 1 Marketing expert

2 Designers / 2 Developers

1 Social Media Manager

  • PRESS E PRIZES

LOREM IPSUM LOREM IPSUM

  • stato di avanzamento

BRAND DESIGN STRATEGY

  • BRAND DESIGN STRATEGY

Il Design Strategy ha lo scopo di unire gli obiettivi aziendali con le soluzioni creative che trascendono l’estetica. La strategia di comunicazione studia il mercato, la concorrenza, il consumatore e definisce le linee guide per un efficiente piano di marketing incoraggia i designer a provare empatia e mettersi nei panni  dell’utente finale. Nel caso di De Lucia, la nostra strategia è partita da uno studio dell’archetipo del brand, per poi proseguire in una ricerca di marketing mix e concludersi con un progetto di comunicazione che attragga l’utente e lo faccia “affezionare” al brand stesso.

  • stato di avanzamento

Fin dal 1929, la Domenico De Lucia S.p.a. assume un ruolo d’importanza primaria nell’import-export e nella lavorazione dei più rinomati prodotti agricoli tipici della Campania. 

Un’azienda con un’impronta fortemente  familiare che fin da sempre ha fondato la sua forza proprio sull’esperienza che le varie generazioni hanno apportato ad essa. 

Oggi è impegnata in quattro ambiti diversi , tra cui uno dei più importanti: i prodotti della V Gamma, quei prodotti che, dopo una prima lavorazione preliminare (selezione, lavaggio, taglio, pelatura), vengono cotti, a vapore, grigliati o lessati.

Una filosofia fin da sempre orientata al B2B, al rapporto con i più grandi player della GDO (come Coop, Conad, Auchan), chiede di aprire il proprio mercato al diretto consumatore, anche grazie all’avvento della terza generazione familiare, aperta al progresso e al “nuovo mondo” che parla sempre più direttamente al cuore delle persone. 

MARKET

Fin dal 1929, la Domenico De Lucia S.p.a. assume un ruolo d’importanza primaria nell’import-export e nella lavorazione dei più rinomati prodotti agricoli tipici della Campania. 

Un’azienda con un’impronta fortemente  familiare che fin da sempre ha fondato la sua forza proprio sull’esperienza che le varie generazioni hanno apportato ad essa. 

Oggi è impegnata in quattro ambiti diversi , tra cui uno dei più importanti: i prodotti della V Gamma, quei prodotti che, dopo una prima lavorazione preliminare (selezione, lavaggio, taglio, pelatura), vengono cotti, a vapore, grigliati o lessati.

Una filosofia fin da sempre orientata al B2B, al rapporto con i più grandi player della GDO (come Coop, Conad, Auchan), chiede di aprire il proprio mercato al diretto consumatore, anche grazie all’avvento della terza generazione familiare, aperta al progresso e al “nuovo mondo” che parla sempre più direttamente al cuore delle persone. 

 

Per un’azienda che si è sempre orientata al B2B, aprirle il mondo al B2C è stato un lavoro coordinato momento per momento, studiato nel minimo dettaglio e creato per attirare l’attenzione di coloro che amano mangiare sano. L’approccio al marketing strategico è stato fondamentale, e sono stati analizzati competitor e concorrenza su ogni fronte, per poter agire in modo peculiare e cucito ad hoc per l’azienda. 

C’è stata una necessità di definire un nuovo target per il nuovo mercato che si stava approcciando, e di fare un’analisi di mercato incentrata sull’archetypal branding, una strategia basata sulla personalità del brand stesso.

In questo caso l’archetipo scelto per De Lucia, è stato l’amatore, un carattere passionale, forte, pieno in tutto quello che fa, in cui mette tutte le sue forze. 

Grazie a questa strategia DKOLL ha poi definito il marketing mix giusto da poter avviare per quest’azienda storica. 

strategy

Per un’azienda che si è sempre orientata al B2B, aprirle il mondo al B2C è stato un lavoro coordinato momento per momento, studiato nel minimo dettaglio e creato per attirare l’attenzione di coloro che amano mangiare sano. L’approccio al marketing strategico è stato fondamentale, e sono stati analizzati competitor e concorrenza su ogni fronte, per poter agire in modo peculiare e cucito ad hoc per l’azienda. 

C’è stata una necessità di definire un nuovo target per il nuovo mercato che si stava approcciando, e di fare un’analisi di mercato incentrata sull’archetypal branding, una strategia basata sulla personalità del brand stesso.

In questo caso l’archetipo scelto per De Lucia, è stato l’amatore, un carattere passionale, forte, pieno in tutto quello che fa, in cui mette tutte le sue forze. 

Grazie a questa strategia DKOLL ha poi definito il marketing mix giusto da poter avviare per quest’azienda storica. 

Il lavoro creativo che ha caratterizzato il progetto DKOLL per De Lucia, è partito da uno studio iconografico e di linguaggio visivo che rispecchiasse la scelta dell’archetipo individuato per l’azienda, ossia l’amatore. Uno stile iconografico chiaro, un linguaggio che parlasse direttamente alle persone e che creasse un legame emotivo con il pubblico.

in contemporanea a questo, sono stati istituiti dei canali social media per creare engagement ed è stata studiata una comunicazione apposita per informare, istruire e incuriosire i followers, con ricette, curiosità e ottime informazioni sulle qualità nutritive dei cibi.

Si è pensato poi ad un sito web che, oltre a permettere l’acquisto di kit “ricetta” (con cui l’utente possa sperimentare ricette lette sui canali social), contenesse le informazioni nutrizionali su ogni singolo alimento, la storia dell’azienda dal 1929 ad oggi e un magazine stagionale studiato ex novo che raccoglie un ensemble di articoli sui più disparati argomenti: da come arredare la cucina, ai posti migliori per andare a fare escursioni. 

CREATIVE

Il lavoro creativo che ha caratterizzato il progetto DKOLL per De Lucia, è partito da uno studio iconografico e di linguaggio visivo che rispecchiasse la scelta dell’archetipo individuato per l’azienda, ossia l’amatore. Uno stile iconografico chiaro, un linguaggio che parlasse direttamente alle persone e che creasse un legame emotivo con il pubblico.

in contemporanea a questo, sono stati istituiti dei canali social media per creare engagement ed è stata studiata una comunicazione apposita per informare, istruire e incuriosire i followers, con ricette, curiosità e ottime informazioni sulle qualità nutritive dei cibi.

Si è pensato poi ad un sito web che, oltre a permettere l’acquisto di kit “ricetta” (con cui l’utente possa sperimentare ricette lette sui canali social), contenesse le informazioni nutrizionali su ogni singolo alimento, la storia dell’azienda dal 1929 ad oggi e un magazine stagionale studiato ex novo che raccoglie un ensemble di articoli sui più disparati argomenti: da come arredare la cucina, ai posti migliori per andare a fare escursioni. 

RICERCA & ANALISI

DESIGN STRATEGICO

CONCEPT & DESIGN

MARKETING MIX

LANCIO

STATO DI AVANZAMENTO

1. RICERCA & ANALISI

2. DESIGN STRATEGICO

3. CONCEPT & DESIGN

4. MARKETING MIX

5. LANCIO

  • il team di lavoro
  • i partners